I colori della Camargue

I colori della Camargue

con Maria Vernetti

La Camargue rapisce il cuore per il carattere duro della sua natura e dei suoi abitanti, ancora profondamente legati alle tradizioni.

4 giorni - 3 notti
dal 23 maggio al 26 maggio 2020

Programma

Il Viaggio Fotografico è adatto a tutti, dal fotoamatore alle prime armi, al fotografo più avanzato ed esperto, che abbia necessità di approfondire alcune tematiche o di passare una bella giornata di fotografia in compagnia di altri fotografi. Per partecipare non serve alcun prerequisito, se non quello di essere in possesso di una macchina fotografica evoluta (Mirrorless, Bridge o Reflex).

Un’esperienza di viaggio fotografico targata Fotoviaggiando alla scoperta di un mondo nascosto, dimenticato, dove la natura selvaggia, i paesaggi mozzafiato si fondono con gli usi e i costumi delle genti artiche che rappresentano l’essenza di un vivere semplice ed ancestrali.

Cos’è un VIAGGIO FOTOGRAFICO?
Un Viaggio Fotografico è un viaggio alla scoperta di luoghi e culture che ruoterà appunto intorno alla fotografia. Ci permetterà di realizzare bellissime fotografie senza fretta, cercando i punti giusti e la luce giusta, insieme ad un gruppo di persone con la stessa passione per la fotografia con cui interagire e scambiarsi importanti suggerimenti e punti di vista. Durante tutti i viaggi si sarà seguiti da un fotografo professionista che terrà sul luogo workshop su specifici argomenti e con cui poter lavorare per raggiungere il risultato migliore.

Questa piccola porzione di terra ai confini del mare sembra un universo parallelo rispetto alla classica Provenza ma allo stesso tempo ne è infinitamente complementare. E’ un lembo di terra composto da 75.000 ettari di sabbia, paludi, stagni e risaie, un immenso parco di natura selvaggia e incontaminata, un tripudio di colori e di scorci inviolati, in cui l’uomo sembra essere ancora un ospite temporaneo. Fra fenicotteri rosa che placidamente camminano nell’acqua al tramonto rosso acceso, tori indomiti che pascolano nella brughiera e cavalli bianchi che vivono allo stato brado, questo fazzoletto di natura stupisce e affascina, spazzato dal vento impetuoso e scottato da un sole infuocato, che spacca la terra e accende i colori.

La pittoresca cittadina della Camargue, Saintes Maries de la Mer si trasforma e si ammanta di un fascino senza tempo grazie al Pellegrinaggio dei Gitani. Gitani da tutti gli angoli del mondo si radunano qui, il 24 e 25 maggio per venerare la loro patrona, Santa Sara la Nera, la cui statua e le cui reliquie sono custodite nella cripta della chiesa. Per tutto il periodo che precede la festa (una decina di giorni), le strade della città si riempiono di gitani colorati e pittoreschi che tornano qui non solo per le funzioni religiose ma anche per incontrarsi, festeggiare e battezzare i figli nella chiesa delle Saintes Maries.

Sabato 23 maggio

Ritrovo dei partecipanti alle ore 16:00 presso l’albergo dove alloggeremo a Sanites-Maries-de-la-Mer, sistemazione nelle camere e briefing di gruppo. Salita sul tetto della chiesa di Saintes-Maries-de-la-Mer per spettacolari scatti dall’alto. Cena libera. Pernottamento.

Domenica 24 maggio

Colazione. In mattinata giro in battello alla scoperta della Camargue misteriosa e affascinante accessibile solo dall’acqua. Dopo il giro si parte alla ricerca degli scorci più suggestivi del parco della Camargue terminando con sessione fotografica esclusiva al tramonto con Cavalli Bianchi. Cena libera. Pernottamento. Sessione fotografica serale alla Festa dei Gitani.

Lunedì 25 maggio

Colazione. In mattinata sessioni fotografiche durante la Festa dei Gitani.  Nel pomeriggio ad Aigues Mortes dove prenderemo un trenino per la visitare le saline. Giro della città al tramonto. Cena libera e pernottamento.

 

Martedì 26 maggio

Colazione. In mattinata ci recheremo presso la Riserva ornitologica di Pont de Gau dove si sperimenteranno varie tecniche di ripresa all’avifauna ed ai numerosi fenicotteri presenti nella riserva. Nel primo pomeriggio partenza per il rientro.

Quota di partecipazione: € 590,00

Quota per accompagnatore: € 400,00

Prenotazioni entro il 11 maggio 2020

La quota comprende:

  • 4 giorni/3 notti come da programma
  • Sistemazione in albergo in camera doppia
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione
  • Sessione fotografica esclusiva di 2 ore ai Cavalli Bianchi
  • Ingresso alla Riserva ornitologica di Pont de Gau
  • Salita sul campanile della chiesa di Saintes-Maries-de-la-Mer
  • Battello per mini crociera a Saintes-Maries-de-la-Mer
  • Trenino per le saline ad Aigues Mortes
  • Fotografo professionista accompagnatore dall'Italia
  • Assicurazione medico e bagaglio
  • Assistenza specializzata Fotoviaggiando
  • Buono da € 20,00 per stampare su Saal Digital

La quota non comprende:

  • Trasporti
  • Pasti, bevande, mance e extra personali
  • Supplemento camera singola su richiesta
  • Assicurazione annullamento viaggio su richiesta
  • Trasporto in minivan da Milano e per gli spostamenti di € 150,00 a persona
  • Per coloro che giungeranno sul posto con auto propria: spese di viaggio da/per il punto di ritrovo, carburante per il viaggio e per gli spostamenti in loco

Attrezzatura consigliata

Corpo macchina reflex, teleobiettivo  200mm, 300mm o anche un 70-200mm, grandangolare 24mm, duplicatore di focale 1.7x, treppiede, scheda , batteria di ricambio, zaino fotografico.

E’ vivamente consigliato portare: stivali di gomma, abbigliamento impermeabile/sportivo e repellente per le zanzare. 

Note

Minimo partecipanti: 6 persone – max 8 partecipanti

Hotel: Hostellerie du Pont de Gau

Trasporti: Per chi lo desidera abbiamo organizzato un trasporto con minivan con partenza da Bergamo. Il costo del trasporto organizzato è di € 150,00. Il costo include tutte le spese di viaggio tra cui noleggio, pedaggi, carburante per tutta la durata del workshop.

 

pagamento con “BONIFICO BANCARIO
contattaci tramite il Form “RICHIESTA INFORMAZIONI”

Una volta emesso il pagamento contattateci tramite il Form “RICHIESTA INFORMAZIONI” o scrivi a info@fotoviaggiando.it per informarci della transazione eseguita e indicarci NOME, COGNOME e COD. FISCALE dell’intestatario della pratica per ricevere la fattura.

Nell’eventualità che il viaggio non dovesse concretizzarsi per non aver raggiunto il numero minimo di iscritti entro i termini previsti sarà nostra premura fare un rimborso dell’intero acconto.

Per informazioni sulla fotografia: Maria Vernetti

Richiesta informazioni